IL PROGRAMMA 2018 a breve qui...



il programma 2017



Giovedì 22 giugno

livorno, crocevia di culture


20:00 Presentazione del libro "Una storia del secolo breve" con Ambra Tedeschi
Ore 21:00 coro Ernesto Ventura, dir. M° Paolo FIlidei

ore 21:40 "Alla BAnca di Memo", comp. teatr. Pietrarossa

ore 22:00 TWONESS Mauro Grossi e Matteo Scarpettini


Giovedì 29 giugno migrazioni 

ore 20:00 presentazione di "L'età del transito e del conflitto", con la curatrice Nella Roveri e Ugo Caffaz

ore 21:00 dalla Puglia ECANES quintetto con Giovanni Seneca


Giovedì 6 luglio

la rotta dei balcani


20:00 prof. Mark Bernheim, "le comunità ebraiche scomparse della Slovenia"


21:00 da Belgrado il trio di musica sefardita "Istanbul Night"


Giovedì 3 agosto

le rotte del cielo


20:00 (da definire)

21:00 IN PRINCIPIO storia in musica della creazione del mondo con Enrico Fink, Giancarlo Schiaffini, Marcella Carboni


Giovedì 10 Agosto

il viaggio della musica


20:00 (da definire)

21:00 DAVID KRAKAUER in concerto con Zeno de Rossi e Alfonso Santimone




Giovedì 14 Giugno il grande ritorno di


RAIZ e Radicanto


un concerto intenso e trascinante, un viaggio in musica

dall'Italia a Israele











GLI EVENTI SONO CONFERMATI ANCHE IN CASO DI MALTEMPO!

DOPPIO EVENTO QUESTA SETTIMANA:

Mercoledì 13 dalle 19:30 alle Murate

(sala Ketty La Rocca)

IL BALAGAN VA IN CITTÀ: apericena a cura di Ruth's Kosher Restaurant

dalle 20:45 UM MUHAMAD

spettacolo di Smadar Yaaron

 un dialogo appassionato tra una donna ebrea e una donna araba, divise dalla storia, dalla religione, dalla cultura, unite dal dolore

                                    

BALAGAN  SESTA STAGIONE:                 '18 = VITA

Balagan

(da Treccani.it)

Nella Russia dei sec. 18° e 19°, teatro provvisorio destinato a rappresentazioni popolari nelle piazze delle maggiori città; mantenne sempre un carattere grossolano e rudimentale.

GRAZIE DI AVER SOSTENUTO

IL BALAGAN SU EPPELA.COM....

CE L'ABBIAMO FATTA!!!!




Enrico Fink

Balagan

(da freedictionary.com)

caos: parola presa a prestito dall'ebraico moderno (che a sua volta l'ha presa a prestito dal russo). "E' stato un totale e completo balagan".



i giovedì nel giardino
della Sinagoga di Firenze

Nella tradizione mistica ebraica esiste una tecnica chiamata GHEMATRIÀ che interpreta i testi attraverso il loro valore numerico: le lettere dell'alfabeto ebraico hanno anche funzione di numero. La parola CHAI, vita, corrisponde al numero 18, che nella tradizione popolare diventa  sinonimo, appunto, di VITA. E noi celebriamo la vita di questa piccola, cocciuta minoranza italiana, e le mille storie del suo rapporto con la società circostante, attraverso i tanti anniversari del 2018.